Si è insediato il nuovo consiglio comunale dei ragazzi - Comune di Sant'Agata sul Santerno

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - News - Si è insediato il nuovo consiglio comunale dei ragazzi  

Si è insediato il nuovo consiglio comunale dei ragazzi

Si è insediato giovedì 22 dicembre il nuovo consiglio comunale dei ragazzi di Sant'Agata sul Santerno, l'organo di partecipazione civica che vede protagonisti i giovani cittadini del paese.

Il consiglio, composto da ragazzi tra i 10 e i 13 anni, ha eletto come propria sindaca Giulia Salvadori, vicesindaco Federico Bertucci e segretaria Francesca Gemignani.

L-insediamento-del-nuovo-consiglio-comunale-dei-ragazzi-di-Sant-Agata-sul-Santerno-22-dicembre-2022-10

All'insediamento erano presenti il sindaco Enea Emiliani, la vicesindaca Lilia Borghi e l'assessora Elisa Sgaravato, il facilitatore del progetto Paolo Martini e l'insegnante referente per le scuole medie Nunzia Branchina. Gli insegnanti referenti per le scuole primarie sono Carla Zagonara, Maria Luisa Russi e Sabina Zuffi.

Gli studenti eletti sono: Aymen El Ghazali e Stella Petroncini (1A), Andrea Cardace e Mayra Lusa (1B), Federico Bertucci (vicesindaco) ed Emma Avveduti (2A), Federico Ronzani e Arianna Lo Russo (2B), Asia Ronchi e Pasquale Maiello (3A), Giulia Salvadori (sindaca) e Yassin Tamer Abdel Wahab Mahmoud Atta (3B), Francesca Gemignani (segretaria) e Iacopo Pattuelli (5A), Clarissa Montefiori e Noel Hoxha (5B).

Sono eletti supplenti: Gaia Tamburini e David Michele Bisca (1A), Nicolò Minghetti e Sofia Tampieri (1B), Alexandra Angela Maria Ghiran (2A), Maria Laura Ryn e Ali Akeel Qadeer (2B), Gaia Montefiori e Jacopo Gasparoni (3A), Alessandro Bosi (3B), Bianca Renzi (5A) e Lorenzo Adelfio (5B).

Gli incontri del consiglio saranno a cadenza mensile. Ogni seduta sarà un'occasione per esprimere il proprio punto di vista su temi di attualità e di interesse per la loro età sia a livello locale che a livello più ampio, attraverso il progetto unico «Concittadini», in accordo con gli altri Comuni dell'Unione della Bassa Romagna.

«L'Amministrazione comunale crede fortemente nel valore educativo dell'esperienza del consiglio comunale dei ragazzi - ha dichiarato il sindaco Enea Emiliani -. Si tratta di un organo importante per avvicinarsi alla vita pubblica della propria comunità, con una prima esperienza di cittadinanza attiva. Ma il consiglio non è utile solo per i ragazzi: lo è anche per noi amministratori, che possiamo da loro ricevere suggerimenti e consigli per fare in modo che il nostro paese sia sempre attento anche alle esigenze dei giovani».

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse